Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Lido trasformato in discoteca a Capomulini, 500 persone sorprese a ballare: chiuso per 5 giorni

Le verifiche della squadra amministrativa della Questura di Catania in uno stabilimento balneare. 

Di Redazione

E' proprio vero che le restrizioni per il Covid sono diventate qualcosa di schizofrenico. Le discoteche attendono ancora il via ufficiale per poter riaprire all'aperto con Covid Pass, tamponi, sanificazioni e quant'altro e nel frattempo però si balla in tantissime altre strutture.

Pubblicità

Per esempio ieri a Capomulini, frazione di Acireale sulla Riviera dei Ciclopi, circa cinquecento persone accalcate vicine a un bancone dove venivano somministrate bevande alcoliche e musica e intente a ballare anche in maniera sfrenata sono state scoperte dalla squadra amministrativa della Questura di Catania durante un controllo in uno stabilimento balneare. 

Quasi nessuno indossava la mascherina sebbene fosse evidente si trattasse di un pericoloso assembramento in grado di accendere un possibile focolaio di coronavirus.

La polizia ha sanzionato il titolare dell’esercizio con un’ammenda e disponendo la chiusura dell’attività per 5 giorni. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA