Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Rifiuti a Catania, Zappalà: «Il Comune sta pensando di aumentare la Tari del 18%»

Il vicepresidente del Consiglio Comunale divulga un post in cui informa la cittadinanza della proposta dell'amministrazione comunale che deve però ancora essere vagliata dal Consiglio

Di Redazione

Situazione della raccolta dei rifiuti ancora incandescente con zone della città ancora sommerse anche a causa dell'inciviltà di quei cittadini che si ostinano a conferire anche laddove non ci sono più i cassonetti, creando vere e proprie microdiscariche.

Pubblicità

E in questo clima la comunicazione che il consigliere comunale e vice presidente del Consiglio comunale di Catania Lanfranco Zappalà divulga sul suo profilo Facebook con un post non è delle più rassicuranti: «È in arrivo una proposta dell'amministrazione comunale, di aumentare la Tari del 18% per l'aumento dei costi per la discarica. Avete capito? Non solo in questa città si paga già una delle tasse più alte d'Italia, con un servizio inqualificabile che è sotto gli occhi di tutti, addirittura. Oggi chiedono alla cittadinanza questo ulteriore aumento in bolletta, dopo lo scempio che stiamo vedendo. Sono dei folli. Il problema deve essere risolto a livello Regionale, non si può chiedere al Consiglio Comunale di votare una proposta irricevibile». 

Zappalà nello stesso post chiede anche la nomina di un commissario per gestire la situazione.

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA