Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Terremoto di magnitudo 4.2 nel Palermitano

La scossa alle 6.59 a Giuliana. Cocina (Protezione civile): "Evento sismico strano,  non è stato avvertito nell'epicentro, ma nei Comuni vicini nell'Agrigentino"

Di Redazione

Un terremoto di magnitudo 4.2 è avvenuto nella zona di Giuliana (50 km a Sud di Palermo) alle 6.59. E’ stato registrato dall’Ingv a 4 km di profondità. 

Pubblicità

Il sindaco di Giuliana, Francesco Scarpinato, dice che «non si registrano danni a persone o cose e monitoriamo gli eventi in sinergia con la Protezione Civile».

La protezione civile dice che il terremoto nella zona di Giuliana (Palermo) è stato avvertito anche nei comuni di Burgio, Caltabellotta, Lucca Sicula, Sambuca di Sicilia, Bivona, Ribera, Sciacca. La sala operativa regionale della Protezione Civile Siciliana sta monitorando e verificando telefonicamente tutti i centri di competenza del territorio per rilevare eventuali criticità. Al momento i vigili del fuoco di Palermo e Agrigento non hanno avuto nessuna segnalazione. 

"Il terremoto non è stato di forte intensità e ha avuto una breve durata, ma abbiamo avviato ugualmente verifiche per danni a case isolate, perché si tratta di un evento sismico strano che non è stato avvertito dalla popolazione nelle zone dell’epicentro, ma in quelle vicine nell’Agrigentino. Addirittura anche a Sciacca". Lo ha detto all’Italpress il dirigente generale del Dipartimento di Protezione Civile in Sicilia, Salvo Cocina, commentando il terremoto di magnitudo 4.2 localizzato a 50 chilometri a Sud di Palermo. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: