Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Tromba d'aria a Riposto scoperchia un edificio: tragedia sfiorata in via Cavour

I danni causati dal vento nei Comuni della costa joinica, oggi spazzati da raffiche potentissime

Di Mario Previtera

Violenta tromba d'aria nel tardo pomeriggio di oggi a Riposto. E si è sfiorata la tragedia nella centralissima via Cavour dove la forza del vento ha scoperchiato la termocopertura di uno stabile che ospitava un vecchio pastificio, non più operante da circa vent’anni. Sia la termocopertura e sia il telaio che la sorreggeva sono stati sradicati dalle raffiche e sono rivaduti nella strada sottostante, centrando un’auto in sosta, mentre altri grossi frammenti sono precipitati all’interno di un’autofficina, danneggiando alcuni mezzi in riparazione.

Pubblicità

Gli abitanti della zona hanno udito un forte boato e le auto in transito sulla via Cavour sono riuscite per un soffio ad evitare di essere sepolte dalle macerie che piovevano sulla carreggiata dopo essersi staccate dalla parte sommitale dell’edificio che si affaccia anche su via Veneto, dove sono precipitati altri frammenti. Sul posto sono accorsi immediatamente i vigili del fuoco del locale Distaccamento e i carabinieri della Compagnia di Giarre.

Ma ieri è stata una giornata particolarmente impegnativa per i vigili del fuoco a causa  delle molteplici segnalazioni di danni provocati dalle raffiche di vento. Nelle prime ore del mattino gli uomini del 115 del Distaccamento di Riposto sono intervenuti sul lungomare di Marina di Cottone per la rimozione di un arbusto precipitato sulla sede stradale; poco dopo, i pompieri sono stati allertati per un albero che ha colpito tre auto  in transito sulla A18, nel tratto fra Fiumefreddo e Calatabiano. I rispettivi conducenti sono rimasti lievemente feriti. Sono stati soccorsi in loco dal 118.

Attorno alle 10, invece, sul viale Aldo Moro a Giarre, un suv Suzuki è stato sepolto da un grossa pianta grassa. Sul posto è intervenuta una squadra dei vigili del fuoco del Distaccamento di Acireale. In via Vespri a Giarre un albero è finito sul tetto di una Lancia Y in sosta. Nel pomeriggio altri interventi a Riposto, in via Mattarella, per il distacco di una scossalina copri-muro del plesso Pirandello, in via Rosmini a Giarre per la rimozione di una tenda veneziana penzolante, un palo pericolante in via Vespucci, un pannello multistrato sradicato dal vento dal tetto di una casa. E ancora, un semaforo pericolante in piazza Duomo a Giarre e la rimozione di un arbusto in A18 a 3 km dal casello di Acireale. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA