Notizie Locali


SEZIONI
Catania 10°

l'incidente

Strage lungo la Ss 385 a Mineo, i morti sono tre: erano tutti agenti di polizia penitenziaria

Si stavano recando alla festa del Patrono. Festeggiamenti sospesi

Di Redazione |

Una vera e propria strage. E’ salito infatti a tre il tragico bilancio dell’incidente che si è verificato nel pomeriggio al Km 34+250 della Ss 385, Catania-Caltagirone, in territorio di Mineo.

Le foto delle vittime (dalla pagina Facebook “Sei di Mineo se…” che cita la Polizia penitenziaria come fonte)

E’ infatti spirato al Cannizzaro dove era stato portato in elisoccorso in condizioni disperate anche Pietro Tantoli, 48 anni, originario di Bitonto in Puglia. Sul colpo avevano perso la vita Giuseppe Spampinato di 49 anni e Giovanni Barbanti di 38 anni. Erano tutti e tre agenti di polizia penitenziaria.

Le vittime erano tutti sulla stessa vettura e si stavano recando a Mineo per partecipare alla festa del Patrono. Un’altra persona è rimasta ferita ed è stata ricoverata all’ospedale Gravina di Caltagirone.

I tre agenti che hanno perso la vita viaggiavano a bordo di una Peugeot 208. Per i rilievi e le indagini sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Palagonia. In segno di lutto il sindaco di Mineo, Giuseppe Mistretta, ha sospeso tutte le manifestazioni esterne legate ai festeggiamenti per il patrono.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA