Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa:Milano maglia nera in Europa con le banche,scivola Tim

Corre Italgas dopo i conti. Spread Btp-Bund sale a 231 punti

Di Redazione

MILANO, 26 LUG - La Borsa di Milano (-1,04%) chiude in calo e indossa la maglia nera tra i principali listini del Vecchio continente. Su Piazza Affari, dove pesano le banche e le auto, scivolano Moncler (-4,5%) e Tim (-3,1%). Lo spread tra Btp e Bund chiude in rialzo a 231 punti, con il rendimento del decennale italiano che scende al 3,23%. Nella settimana in cui arrivano le prime trimestrali le banche perdono smalto in Borsa. Nel listino principale chiude in netto calo Banco Bpm (-3,1%). Male anche Bper (-2,8%), Mps (-2,1%) e Intesa (-1,8%). Contiene le perdite Unicredit (-0,3%), alla vigilia dei conti del primo semestre. Andamento negativo anche l'automotive con Iveco (-3,1%), Pirelli (-2,6%), Cnh (-2%) e Stellatis (-0,8%). In flessione l'energia con il prezzo del petrolio che gira in calo dopo una mattinata in positivo. Eni, Saipem e Tenaris cedono lo 0,4%. Male anche le utility con il balzo del prezzo del gas. A2a perde l'1,5%, Hera lo 0,7% e Enel lo 0,3%. Brinda Italgas (-2,9%), dopo i risultati dei primi sei mesi con un utile in forte crescita. In luce anche Terna (+1,9%) e Snam (+0,8%).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: