Notizie locali
Pubblicità

Economia

Energia, nuova piattaforma informatica per certificazioni degli immobili in Sicilia

Il sistema è stato realizzato nell'ambito del progetto Es-Pa "Energia e sostenibilità per la Pubblica amministrazione", finanziato dal programma Pon Governance e Capacità istituzionale 2014-2020

Di Redazione

Il governo Musumeci e l'Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile) riguardanti il ​​sistema informativo Ape Sicilia (Ape-R 21), la nuova piattaforma per la trasmissione degli Attestati di prestazione energetica tutti gli immobili, pubblici e privati. Il sistema è stato realizzato nell'ambito del progetto Es-Pa "Energia e sostenibilità per la Pubblica amministrazione", finanziato dal programma Pon Governance e Capacità istituzionale 2014-2020, dedicato al miglioramento della governance multilivello e della capacità amministrativa e tecnica delle pubbliche amministrazioni nei programmi di investimento pubblico.

Pubblicità

Il funzionamento della nuova piattaforma, raggiungibile all'indirizzo https://apesicilia.enea.it, sarà presentato giovedì 8 luglio, alle 11, durante un webinar con tutti gli esperti di settore, organizzato dalla Regione Siciliana in collaborazione con l'Enea, con un intervento dell'assessore regionale dell'Energia e dei Servizi di pubblica utilità, Daniela Baglieri, e la partecipazione del direttore generale del dipartimento dell'Energia, Antonio Martini. Durante l'incontro saranno illustrate le procedure di accreditamento dei soggetti certificatori e le modalità di trasmissione on-line degli Ape al Catasto energetico regionale, unica modalità concessa ai fini del rispetto della normativa vigente in materia.

«Informatizzazione delle procedure, semplificazione, sviluppo - sottolinea l'assessore Baglieri - sono i principali strumenti per garantire la trasparenza e l'efficienza dell'azione della pubblica amministrazione a vantaggio della collettività. Esprimo grande soddisfazione per questo importante progetto che consente di realizzare percorsi virtuosi nell'ottica dell'innovazione nel settore pubblico».

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: