Notizie locali
Pubblicità

Economia

Generali, lascia incarichi nel board della russa Ingosstrakh

Chiude ufficio rappresentanza Mosca e attività Europ Assistance

Di Redazione

MILANO, 03 MAR - Fin dall'inizio della guerra in Ucraina, Generali sta monitorando attentamente la situazione e le implicazioni per le sue attività e per i mercati finanziari. Alla luce di ciò il Leone chiuderà il proprio ufficio di rappresentanza a Mosca mentre Europ Assistence che opera nel Paese, chiuderà la propria attività. Soprattutto il gruppo italiano ha deciso di lasciare gli incarichi ricoperti nel board della compagnia assicurativa russa Ingosstrakh, di cui detiene una quota di minoranza del 38,5%. Si tratta di tre posti finora ricoperti da Paolo Scaroni, Luciano Cirinnà, responsabile dell'area Acea (Austria, Centro Est Europa e Russia) di Generali e Giorgio Callegari ex numero uno di Generali Russia poi confluita nell'area Acea.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA