Notizie locali
Pubblicità

Enna

Palio dei Normanni, Ronn Moss, il Ridge di "Beautiful", sarà il Conte Ruggero

«Il personaggio serve a far accendere ancora di più i riflettori: la gente si “getta” letteralmente in mezzo alle strade» ha esordito il sindaco della città normanna Nino Cammarata 

Di Marta Furnari

Programma Estate Armerina: spettacoli gratuiti e prezzi calmierati per una partecipazione democratica.
Sarà Ronn Moss, l’attore americano che fino al 2012 è stato il Ridge della famosa soap opera “Beautiful”, a ricoprire il ruolo del Conte Ruggero nella 67^ edizione del Palio dei Normanni, la manifestazione in costume storico più antica e famosa del Meridione d’Italia che rievoca la guerra di liberazione della Sicilia dai Saraceni ogni anno il 12,13 e 14 agosto. Una scelta comunicata dal sindaco Nino Cammarata insieme al suo assessore al Turismo e beni culturali Ettore Messina, alla sua giunta, e al coordinatore del Palio Dino Vullo, durante una conferenza stampa svoltasi all’interno della sala del Coro dei Gesuiti, arricchita da preziosi stucchi barocchi e che ospita la Mostra permanente del libro antico. Una conferenza stampa di cui l’annuncio circa il ruolo impersonato dal noto attore ha rappresentato la ciliegina finale, poiché voluta per illustrare quella che sarà l’Estate Armerina che scaturisce dalla festa patronale da cui nasce il Palio dei Normanni.

Pubblicità

 

 

«E’ la festa di Piazza per eccellenza e che ci permette un salto di qualità, una fetta fondamentale della nostra economia. Tutti uniti dal commercio alle associazioni: perché la scelta di un attore noto? Il personaggio serve a far accendere ancora di più i riflettori: la gente si “getta” letteralmente in mezzo alle strade» ha esordito il sindaco Nino Cammarata che ha incaricato l’assessore Messina di sviluppare la programmazione lungo tre direttrici: la valorizzazione delle location del centro storico collegato al Sito Unesco della Villa romana del Casale, il Palio dei Normanni e gli eventi teatrali, musicali e culturali. 
«Ripartiamo dal 2019 - ha sottolineato Messina - quando era iniziato un periodo innovativo nella programmazione estiva» e ha ricordato tante progettualità tra cui la trasformazione, senza snaturarlo, del Palio in un’opera teatrale e il mediometraggio della regista Gisella Calì. 

Poi la programmazione estiva: «Dal 20 luglio all’8 agosto Piazza Armerina sarà capitale del jazz con il Between Jazz Festival & il Trinacria Jazz Festival. Nel mese di agosto andrà in scena l’Inferno di Dante del regista Giovanni Anfuso. Si potrà assistere gratuitamente ai  concerti di Fabio Concato, il 12 agosto, e di Arisa, il 17 agosto, e un omaggio a Franco Battiato con Mario Incudine e Luca Madonia, il 18 agosto. A breve sarà la direzione del Parco archeologico del Sito Unesco della Villa romana del Casale a comunicare l’ulteriore programmazione del Barbablù Festival e delle visite in notturna nel sito».
 E  ha concluso: «Abbiamo intercettato vari canali, sia ministeriali che regionali, per finanziare gli eventi, chiesto aiuto a tutti gli operatori per offrire degli spettacoli democratici, momenti imperdibili a carico di imprenditori e professionisti coraggiosi a prezzi calmierati per renderne possibile la partecipazione a tutti e consentire la rinascita economica di Piazza Armerina».  
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA