Notizie locali

Lo dico

Profughi di ieri e oggi: Virgilio "docet"

Di Redazione
Pubblicità

"In pochi a nuoto arrivammo qui sulle vostre spiagge. Ma che razza di uomini è questa? Quale patria permette un costume così barbaro, che ci nega perfino l’ospitalità della sabbia; che ci dichiara guerra e ci vieta di posarci sulla vicina terra. Se non nel genere umano e nella fraternità tra le braccia mortali, credete almeno negli Dei, memori del giusto e dell’ingiusto."

Virgilio, Eneide, Libro I 538-543

"Non ignoro il dolore , per questo ho imparato ad aiutare chi soffre".

Virgilio, Eneide , Libro I , 736 

Segnalazione di Rosamaria Rita Lombardo

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità
Di più su questi argomenti: