Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Anche il Nuovo Galles del Sud dice sì all'eutanasia assistita

Di Redazione

Il Parlamento del Nuovo Galles del Sud ha approvato la legalizzazione dell’eutanasia: con questo via libera la morte volontaria assistita sarà quindi legale in tutti gli Stati australiani, ma non ancora nel territorio della capitale Canberra e nel territorio del Nord, amministrati dal governo federale.  Il Nuovo Galles del Sud era l’unico Stato a non avere ancora legalizzato l’eutanasia. Il disco verde delle camere riunite al relativo disegno di legge presentato lo scorso ottobre dal deputato indipendente Alex Greenwich, è arrivato ieri sera. 
 Greenwich, che pochi mesi fa è stato responsabile anche della norma che depenalizza l’aborto nel Nuovo Galles del Sud, ha commentato che l’approvazione del ddl sull'eutanasia segna «un giorno in cui ha vinto la compassione». Ora, ha sottolineato, "l'attenzione deve spostarsi sul Parlamento federale, ed è compito dei nostri colleghi federali di approvare leggi che permettano ai territori di poter legiferare in autonomia a favore di questa compassione».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: