Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Uomo minaccia suicidio a La Valletta, folla lo incita a buttarsi

Di Redazione

Il dramma di un uomo che, in stato di evidente confusione mentale, per oltre due ore stamani ha minacciato di gettarsi dai bastioni della Valletta si è trasformato in uno show di raro cinismo da parte dei passanti. Mentre i negoziatori della polizia cercavano di salvarlo, la folla lo incitava al suicidio. 
 «Che figura fai se ora non tu butti?», «Sbrigati, che dobbiamo tornare al lavoro», «Vattene a casa e smettila di farci perdere tempo» sono state alcune delle frasi gridate in maltese, riprese in un video pubblicato dal Times of Malta in cui si sentono le voci di chi assisteva e riprendeva la scena con gli smartphone come fosse uno spettacolo. Qualcun altro chiamava gli amici dicendo di «venire a vedere Spiderman». Altri hanno hanno invece reagito e alcuni agenti hanno allontanato i curiosi più morbosi. Alla fine l’uomo, che urlando frasi sconnesse camminava sul ciglio di un muraglione alto una trentina di metri, ha desistito.  L’atteggiamento dei passanti è stato stigmatizzato da Daniela Calleja Bitar, responsabile operativo della Ong Richmond Foundation, che si occupa di disagi mentali. Se l’uomo non si fosse salvato i passanti sarebbero stati punibili per incitamento al suicidio, ha ricordato Calleja Bitar. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA