home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Canicattì, è Angelo Messina l’assessore più ricco

Pubblicati i redditi degli amministratori, ha superato anche il sindaco Ettore Di Ventura

Canicattì, è Angelo Messina l’assessore più ricco

Canicattì. E’ l’assessore alle finanze Angelo Messina, il più ricco della giunta comunale guidata dal sindaco di Canicattì Ettore Di Ventura. . Contrariamente al recente passato a guidare la speciale classifica questa volta non è il sindaco ma l’assessore anziano e vice sindaco Angelo Messina. L’assessore al Bilancio, Tributi e Patrimonio, ex dirigente di banca, infatti ha dichiarato nel 2018 per il 2017 un reddito di 73.569. Pressoché doppiati gli assessori che lo seguono a debita distanza. Con 37.311 euro troviamo l’assessore alla Cultura, Pubblica istruzione e Grandi eventi Katia Giuseppina Giovanna Farrauto che di professione svolge l’attività di insegnante al liceo scientifico Antonino Sciascia di Canicattì.

In questa speciale classifica al terzo posto troviamo il sindaco Ettore Di Ventura, di professione avvocato, con un reddito di 34.193 euro e dall’assessore ai Lavori Pubblici ed Urbanistica, Rosa Maria Corbo, che è anche insegnante nonché architetto libero professionista ed ha dichiarato 33.653 euro. Distaccato di molto l’assessore all’Ambiente, Roberto Vella, agronomo, con 9.228 euro.

Senza reddito invece l’assessore ai Servizi sociali, Davide Lalicata nonostante nella scheda pubblicata sia indicata la presentazione della dichiarazione del 730. La perdurante chiusura dell’ufficio Presidenza per l’assenza del funzionario proposto, un po’ per malattia ed un po’ per ferie, ha reso impossibile avere chiarimenti su alcune situazioni particolari così come sul fatto che non sia stato pubblicato il curriculum degli assessori Angelo Messina, Farrauto e Lalicata così come sia incompleto anche il profilo sintetico degli stessi e difficile se non impossibile trovare quello del sindaco Di Ventura a causa della complessità del sito. Manca pure l’annunciata “scheda” all’interno del profilo sintetico.

“Una carenza -assicurano i vertici amministrativo e politico dell’ente Domenico Tuttolomondo ed Ettore Di Ventura- cui sarà posto rimedio presto” anche perché gli stessi sono i responsabili della trasparenza. Redditi notevolmente più alti tra i componenti della giunta comunale di Canicattì rispetto a quelli dichiarati dai consiglieri in carica che erano stati pubblicati qualche giorno prima. Sarà dovuto all’età media degli assessori sarà dovuto al fatto che l’impegno diuturno dei collaboratori del sindaco richiede una certa solidità di reddito ma non c’è storia con gran parte dei componenti dell’organismo di controllo e stimolo dell’azione amministrativa.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP