Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Emorragia cerebrale, Capodicasa in leggera ripresa: colleghi fanno il tifo per lui

Di Redazione

Agrigento - Sono leggermente migliorate le condizioni di Angelo Capodicasa, l'ex presidente della Regione siciliana ed ex ministro alle Infrastrutture del governo Prodi, ricoverato da ieri in ospedale per un'emorragia cerebrale. La notizia del malore che ha lo ha colpito aveva destato molta preoccupazione anche per il modo in cui si è verificato: l'ex deputato del Pd, a causa dell'emorragia, è infatti scivolato in strada, a poca distanza dalla sua abitazione ad Agrigento, e cadendo aveva battuto la testa. Chi lo ha soccorso per primo l'ha trovato privo di sensi e in una pozza di sangue. Subito trasportato al "San Giovanni di Dio" di Agrigento, l'esponente politico originario di Joppolo Giancaxio, è stato poi trasferito alla Rianimazione del "Sant'Elia" di Caltanissetta per essere sottoposto agli esami e alle cure che il caso richiede.

Pubblicità

«Abbiamo buone notizie. Dalla tac delle 20 di ieri sera, la situazione risulta positivamente stabile. L'emorragia, dovuta al trauma provocato da una scivolata, è in graduale riassorbimento». Ad aggiornare su Facebook, amici, conoscenti ed e compagni di partito, è l'esponente di Articolo 1 di Casteltermini Mario Mallia.

«Sono in contatto da ieri con l'assessore alla Salute e la direzione generale dell’Asp di Caltanissetta per seguire l’evolversi della prognosi dell’ex presidente della Regione Angelo Capodicasa. Voglio, intanto, esprimere alla famiglia la mia vicinanza e quella del governo regionale, con l’auspicio che Angelo possa tornare presto a casa», afferma il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA