Notizie locali
Pubblicità
Oltre un secolo di carcere a boss agrigentini con una sola assoluzione

Agrigento

Avrebbe abusato sessualmente della cognata: condanna confermata in appello per un agrigentino

Di Gaetano Ravanà

Un agrigentino avrebbe picchiato e abusato sessualmente della cognata. Adesso è stato condannato anche in Appello a 5 anni e 3 mesi di carcere per violenza sessuale nei confronti della donna, difesa dall’avvocato Francesca Dumas. L’imputato avrebbe attirato dentro la propria automobile la cognata con il pretesto di un passaggio. Poi l’avrebbe condotta in una zona di campagna. Dopo un iniziale tentativo di approccio fisico, rifiutato dalla donna, l’avrebbe picchiata e stuprata, minacciandola poi di raccontare a tutti quanto avvenuto. E’ stato il padre della malcapitata ad accorgersi di tracce di lividi sul corpo della figlia. Sporta la denuncia, sono state avviate le indagini dei Carabinieri.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA