Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Blitz nelle campagne di Raffadali: in manette un uomo che deteneva un arsenale

Di Gaetano Ravanà

I Carabinieri della Compagnia di Agrigento, coordinati dal capitano Marco La Rovere, in collaborazione con i colleghi della Stazione di Raffadali, agli ordini del maresciallo Armando Manzo, hanno arrestato ai domiciliari un uomo di Raffadali sorpreso in possesso, nella sua abitazione di campagna e in un magazzino di pertinenza adiacente, di armi, munizioni e droga. Più nel dettaglio, si tratta di un muratore di 43 anni, già gravato da un provvedimento di divieto assoluto di porto d’armi. I Carabinieri hanno contato 8 pistole e 3 fucili, ed oltre 600 munizioni. Il tutto è stato nascosto in un sacco di juta e dentro un cassapanca in una stalla. Alcune delle armi hanno la matricola abrasa. Una delle pistole rinvenute ha due colpi in canna e sono stati trovati anche alcuni bossoli esplosi e della polvere da sparo. Scoperti e sequestrati, inoltre, 60 grammi di hashish, nascosti in un fusto di latta, e divisi in 13 dosi pronte per essere spacciate.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: