home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Licata, la pulizia delle spiagge parte tra sette giorni

Troppa sporcizia. L’estate è ormai arrivata e il Comune accelera i tempi

Licata, la pulizia delle spiagge parte tra sette giorni

Licata (Agrigento) - Potrebbe partire già la prossima settimana il servizio di pulizia delle spiagge lungo tutto il litorale licatese. In settimana, infatti, è prevista la gara per l’assegnazione del servizio, che sarà affidato dunque a ditta privata, con un costo che dovrebbe aggirarsi intorno ai 40 mila euro.

Ad occuparsi dell’attivazione del servizio di pulizia delle spiagge sarà, dunque, anche quest’anno il Comune, nonostante si tratti di una competenza della Provincia regionale di Agrigento, tanto che nel mese di aprile il sindaco Angelo Cambiano aveva invitato il commissario straordinario del Libero consorzio di Agrigento a provvedere alla pulizia degli arenili e delle spiagge del Comune, sottolineandone la massima urgenza.

La Provincia, però, ha fatto sapere che anche quest’anno si trovi impossibilitata ad effettuare il servizio per mancanza di somme inserite nel bilancio. Di qui la decisione dell’amministrazione comunale, come sta accadendo anche in altri Comuni costieri della provincia, di provvedere con fondi comunali, considerate le carenze igienico-sanitarie presenti negli arenili licatesi, come segnalato dal competente servizio dell’Asp e dagli stessi uffici comunali.

Quest’ultimi, al termine di un sopralluogo effettuato in vari punti della costa licatese, hanno evidenziato «la presenza di una vegetazione spontanea infestante e di rifiuti solidi urbani di ogni genere precaria e che questa situazione di grave carenza igienico-sanitaria non fa altro che aumentare la proliferazione di zecche, zanzare ecc.. e scoraggia la frequentazione delle nostre spiagge da parte dei turisti». Di qui la decisione dell’amministrazione comunale di effettuare un intervento sostitutivo, previsto dalla legge, per evitare possibili pregiudizi per la popolazione, pregiudizi paventati anche dalla stessa Asp. Ad essere interessati dal servizio di pulizia delle spiagge e degli arenili saranno tutti i tratti liberi della costa, dato che la pulizia delle parti di spiaggia in cui sorgono gli stabilimenti balneari sono a carico dei titolari di quest’ultimi.

Più precisamente, il servizio di pulizia delle spiagge riguarderà le località di Torre di Gaffe, Pisciotto, Polisica, Marianello, Mollarella, Rocca di San Nicola, Playa e Foce gallina. Dunque, notizie positive per i bagnanti licatesi e anche per i tanti turisti in vista dell’estate, sempre che siano rispettati i tempi di inizio del servizio, dato che, peraltro, le temperatura negli ultimi giorni, se si manterranno nelle anche prossime settimane, sono tali da spingere sin da subito sempre più persone ad affollare le spiagge del litorale.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP