Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Marsala: tentata concussione, condannato il sindaco Adamo

Di Redazione

La Corte di Appello di Palermo hacondannato a due anni e 10 mesi l'attuale sindaco di Marsala, Giulia Adamo, per una tentata concussione quando era presidente della Provincia di Trapani. La vicenda risale al 2005 quando Adamo avrebbe costretto un funzionario dell'amministrazione a non versare i contributi al convitto per audiofonolesi di Marsala perché allora guidato da una persona sgradita al presidente della Provincia, che invece in quel ruolo avrebbe voluto un'altra persona. Adamo, che è stata anche parlamentare regionale, era stata assolta dal Tribunale di Trapani e dalla seconda sezione penale della Corte di Appello. La Adamo era stato assolta, ma la Cassazione ha annullato quella sentenza con rinvio ad un'altra sezione che invece l'ha ricondannata con l'interdizione dai pubblici uffici.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA