home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Falso e tentata truffa, a giudizio

Falso e tentata truffa, a giudizioil deputato regionale Raffaele Pippo Nicotra

La prima udienza fissata per giugno 2015

I fatti risalgono a quando era sindaco di Acicatena

Falso e tentata truffa, a giudizioil deputato regionale Raffaele Pippo Nicotra

CATANIA - Il Gip Di Giacomo Barbagallo, accogliendo la richiesta della Procura di Catania, ha rinviato a giudizio per falso e tentativo di truffa il deputato regionale Raffaele Pippo Nicotra, di Articolo 4, in qualità di sindaco di Aci Catena, ruolo che ha ricoperto dal 2008 al 2011. Al centro dell’inchiesta una delibera del febbraio del 2010 con la quale l’amministrazione ha prorogato il contratto a tempo determinato a tre tecnici dell’ufficio Sisma del Comune. Secondo l’accusa, in quel periodo la Regione, che pagava gli stipendi, aveva sospeso l’iter burocratico sui terremoti del 1992 e del 2002, e i tre tecnici avrebbero lavorato per la Protezione civile del Comune svolgendo però altre attività da quelle previste dal finanziamento. La prima udienza del processo sarà celebrata davanti al giudice monocratico il 3 giugno del 2015.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa