Notizie locali
Pubblicità
Agrigento, muore dopo caduta da barella: 43 indagati tra medici e infermieri

Archivio

Agrigento, muore dopo caduta da barella: 43 indagati tra medici e infermieri

Di Redazione

AGRIGENTO - Quarantatré medici e infermieri dell’ospedale San Giovanni di Dio e della clinica Sant'Anna di Agrigento sono stati iscritti, dalla Procura, nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo in ambito sanitario. Il pubblico ministero Alessandra Russo ha messo sotto inchiesta tutti i professionisti che hanno trattato il caso di un’ottantunenne di Porto Empedocle (Ag), morta due settimane dopo essere caduta da una barella, al pronto soccorso, mentre aspettava di essere visitata. La Procura - che ha aperto un’inchiesta dopo la presentazione di una querela, ai carabinieri, da parte della figlia della donna - ha disposto l'autopsia. L’esame, martedì pomeriggio, verrà eseguito dai medici Maria Francesca Berlich ed Eugenio Vinci. I familiari dell’anziana sono assistiti dall’avvocato Giuseppe Zucchetto. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA