Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Il 70% degli anziani soffre di malattie cronico-degenerative

Di Redazione

PALERMO - Gli anziani siciliani sono mediamente in buona salute, ma quasi la metà di essi è a rischio fragilità ed il 70% soffre di almeno una malattia cronico-degenerativa. È quanto emerge da ‘Passi d'argentò, studio attivato dal dipartimento per le Attività sanitarie ed osservatorio Epidemiologico della Regione Siciliana, che sarà presentato lunedì a Palazzo Branciforte di Palermo. L'Italia è il Paese d'Europa nel quale si vive più a lungo e la Sicilia è una delle regioni italiane con la maggiore sopravvivenza. Nell'isola vivono quasi 1 milione di anziani, considerando che la terza età si considera abbia inizio a 65 anni. L'aspettativa di vita oggi ha raggiungo, in media, gli 84 anni per le donne e i 79 per gli uomini. Con il crescere dell'età media crescono anche le esigenze di salute e di qualità della vita. Per studiare lo stato di salute degli anziani e predisporre i programmi di prevenzione a loro dedicati è nato il programma “Passi d'argento”.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: