Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Ritrovate ossa in zona archeologica nel Palermitano

Di Redazione

PALERMO - Dopo la segnalazione di alcune persone, ieri, la Polizia di Stato ha recuperato ossa umane in una zona di rilievo archeologico, a San Cipirrello nel Santuario dedicato ai «SS. Cosma e Damiano». Le ossa erano nelle cripte, una circolare e l'altra rettangolare, il cui dislivello col pavimento era di circa due metri, coperte da alcune travi in legno. Si tratta di parti di cranio, mandibola, femori e costole: alcune erano trovate sparpagliate sul terreno, mentre altre erano ammonticchiate sotto alcune pietre. La magistratura ha disposto il sequestro, insieme ad alcuni pezzi di lapidi e di un oggetto, una bottiglia verosimilmente bruciata. Le operazioni sono state condotte con l'ausilio dei Vigili del Fuoco. Le ossa saranno sottoposte ad accertamenti scientifici.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: