Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Catania, i semafori “intelligenti” per il tornaindietro di via Petraro

Acceso il sistema semaforico e aperta la corsia che permetterà di raggiungere i quartieri di Barriera e Canalicchio. Interventi che dovrebbero ridurre disagi e incolonnamenti nel nodo Gioeni

Di Damiano Scala

CATANIA - Cantiere di via Petraro e via Passo Gravina atto secondo. E stavolta di tratta di buone notizie. L'accensione del sistema semaforico e l'apertura della corsia, che permetterà di raggiungere i quartieri di Barriera e Canalicchio, rappresenta una grossa vittoria per municipalità e residenti. Si tratta di semafori intelligenti che si azionanano a seconda del traffico e si spera quindi che funzionino a dovere «Finalmente dopo segnalazioni, sedute itineranti e conferenze dei servizi - afferma il vice presidente della II municipalità Alessandro Campisi - mettiamo definitivamente la parola fine ad un'annosa questione che sembrava non trovare nessuna risposta. I semafori e la bretella di collegamento - prosegue Campisi - permetteranno di ridurre al minimo i disagi e gli incolonnamenti in una zona attraversata ogni giorno da migliaia di mezzi di ogni tipo».  

Pubblicità

Opere e interventi che serviranno anche a garantire un passaggio pedonale sicuro a studenti e residenti che dovranno raggiungere la “Cittadella Universitaria”. «Ci troviamo ancora in una fase di studio che dev'essere recepita da centauri e automobilisti - sottolinea la consigliera della II municipalità Adriana Patella - l'obiettivo che ci prefiggiamo è quello di assicurare il rispetto di limiti e segnaletica soprattutto la sera quando sono in molti che su via Passo Gravina sfrecciano a tutta velocità». 

 

 

Chiuso questo capitolo, resta aperta la questione sicurezza in questa parte di Catania. Associazioni di quartiere e comitati cittadini di Barriera e Canalicchio si mobilitano per chiedere interventi e opere nella parte nord di via Passo Gravina.

foto e video di Davide Anastasi

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: