Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Gravina di Catania, botte alla madre per i soldi della droga

Di Redazione

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Gravina di Catania hanno arrestato, in flagranza, un 47enne, del posto, per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. L'uomo, ieri pomeriggio, a causa del netto rifiutoespresso dalla propria madre, 68enne, per l'ennesima richiesta di denaronecessario all'acquisto di droga, non esitava ad aggredirla e minacciarla di morte, danneggiando perfino alcuni mobili d'arredodell'abitazione della poveretta. Nel medesimo contesto trasferiva le particolari attenzioni sulla sorella, 45enne, accorsa in difesa dell'anziana madre. Preso da questa forma di delirio, causato dall'astinenza da stupefacenti, abbandonava l'abitazione materna e si recava nel vicino supermercato “Simply” dove, dopo aver sottratto degli alimenti e danneggiato degli espositori, aggrediva una guardia giurata, presente casualmente nell'esercizio, mentre tentava di fermarlo. Solo l'intervento dell'equipaggio di una gazzella dell'Arma poneva fine alla spirale di violenza innescatasi con l'immobilizzazione del soggetto e il conseguente arresto. L'individuo è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: