Notizie locali
Pubblicità

Catania

Nas a Mascali, "bovini, suini e cavalli potrebbero essere infetti"

Di Mario Previtera

Mascali (Catania) - I Carabinieri del Nas di Catania, coadiuvati dal servizio veterinario dell’A.S.P. di Giarre e con il supporto dei militari della locale Stazione, ancora una volta, al termine di attività di monitoraggio presso quelle strutture dedicate all’allevamento di bestiame, le cui carni e i prodotti derivati sono destinati alle tavole dei cittadini, hanno riscontrato delle irregolarità igienico-sanitarie. Nel mirino questa volta una azienda zootecnica di via Petralonga a Mascali. I militari hanno accertato, durate l’ispezione, come il titolare dell’allevamento di bovini e suini, non avesse tracciato i capi di bestiame, circa un centinaio, sottoposti alla prevista profilassi –, di conseguenza tutti sprovvisti di documentazione sanitaria – pertanto giudicati potenzialmente infetti e pericolosi per la salute pubblica.

Pubblicità

I carabinieri hanno anche individuato e sequestrato un cavallo e un suino visibilmente denutriti. Il proprietario degli animali, un 41enne del posto, è stato denunciato all’A.G. poiché ritenuto responsabile di: mancata registrazione sanitaria per allevamento delle specie equina, bovina, suina e avicola; introduzione di animali privi del documento di accompagnamento e maltrattamento di animali. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: