Notizie locali
Pubblicità
Coronavirus in Sicilia, Razza: «Decisivo avere bloccato gli arrivi ora serve prudenza»

Covid-19

Coronavirus in Sicilia, Razza: «Decisivo avere bloccato gli arrivi ora serve prudenza»

Di Redazione

«La decisione di sospendere ingressi in regione per via aerea e di nave è stata la misura più efficace per contenere la curva epidemiologica». Lo ha detto l’assessore alla Salute, Ruggero Razza, nel corso di un suo intervento all’Ars.

Pubblicità

«La fase che si apre si caratterizza con diverse azioni, a partire dalla prosecuzione dell’attività di rafforzamento delle strutture ospedaliere - ha spiegato ancora Razza -. L'individuazione di aree dedicate per una fase di convivenza con l'epidemia ci dovranno portare a un piano per trattare i pazienti su numeri di costante presenza del virus nel territorio».

Quindi gli esami sierologici che saranno effettuati sulla popolazione.

«Sarebbe un grave errore se la graduale apertura delle attività fosse valutata al di fuori della sicurezza dei lavoratori che deve posarsi su solide basi scientifiche e sanitarie».

Lo ha detto l’assessore alla Salute della Regione siciliana, Ruggero Razza, nel corso di un suo intervento all’Ars. Nel pomeriggio ci sarà una riunione del comitato tecnico e scientifico che valuterà il da farsi per presentare anche alcune proposte a Palazzo Chigi «con regole di distanziamento che saranno proposte anche al governo nazionale», ha aggiunto.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: