Notizie locali
Pubblicità
Vaccino anti Covid, in primavera possibili le prime dosi

Covid-19

Furbetti del vaccino, la "scure" della Regione: «Se irregolarità, licenziamenti»

Di Redazione

La Regione Siciliana ha deciso l'applicazione della linea dura nei confronti dei cosiddetti furbetti del vaccino anti Covid, persone che hanno fatto la prima dose senza essere in lista. L’assessore alla Salute, Ruggero Razza, secondo quanto si apprende, ha dato indicazioni ai dirigenti di avviare severi accertamenti sulla questione e di disporre, in caso emergessero irregolarità da parte di dipendenti regionale, le sanzioni previste, dalla segnalazione alla commissione di disciplina al licenziamento.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: