home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Serie di attentati incendiari a Gela, la città reagisce: #NONciFATEpaura

Mobilitazione popolare sabato 27 dopo che nelle ultime 24 ore sono stati distrutti tre esercizi commerciali: ad organizzarla, i sindacati Confcommercio, Confesercenti, Cna e Fipe-Confcommercio

Serie di attentati incendiari a Gela, la città reagisce: #NONciFATEpaura

GELA - Gela reagisce agli attentati incendiari, che nelle ultime 24 ore hanno distrutto tre esercizi commerciali, con una mobilitazione popolare #NONciFATEpaura, #GELAèNOSTRA. Sono stati i sindacati Confcommercio, Confesercenti, Cna e Fipe-Confcommercio ad organizzare per il 27 ottobre, alle 10, un raduno nella rotonda del lungomare, a est del quartiere Macchitella, davanti a uno dei 3 locali bruciati, il lido «B Cool Beach» devastato venerdì mattina dagli incendiari.

A negozi chiusi, sarà l’occasione per manifestare la rabbia e l'indignazione della città contro il tentativo della malavita di imporre la legge della violenza e del terrore. La manifestazione sarà preceduta, il 22 ottobre alle 20, da una riunione che le stesse organizzazioni di artigiani e commercianti hanno deciso di effettuare alla sala «Padre Pino Puglisi», nella casa del volontariato.

Una «auto-convocazione della società civile - secondo i promotori - che servirà a organizzare la risposta della città vera agli atti violenti e incendiari». All'iniziativa stanno dando la propria adesione decine di associazioni, enti e organizzazioni professionali.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa