Notizie locali
Pubblicità
Messina, corteo funebre per il fratello del boss pentito

Cronaca

Messina, funerale Sparacio: identificate 18 persone

Di Fabio Russello

Attraverso le immagini dei sistemi di videosorveglianza e dopo aver sentito alcuni testimoni, la squadra mobile ha identificato 18 persone che lo scorso 11 aprile hanno partecipato a Messina al funerale di Rosario Sparacio, fratello di Luigi, boss del rione Giostra, poi diventato collaboratore di giustizia. Alle 18 persone sono state notificate le sanzioni previste per la violazione delle disposizioni sul contenimento del coronavirus. Due dei 18 sono stati denunciati alla procura.

Pubblicità

Rosario Sparacio era morto nella sua abitazione nel pomeriggio del 10 aprile. Il giorno dopo, ha ricostruito la squadra mobile, un corteo funebre si era mosso verso una sala biliardo, per poi proseguire fino alla chiesa di Santa Maria Consolata, dinanzi la quale si era svolta una breve cerimonia. Il feretro, accompagnato da un numero più ristretto di persone, era stato portato fino al Gran Camposanto di via Catania, dove il gruppo di accompagnatori era rimasto fuori dal cancello. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: