Notizie locali
Pubblicità
Catania, flashmob “femminista” al porto contro Salvini e la Lega

Cronaca

Catania, flashmob “femminista” al porto contro Salvini e la Lega

Di Redazione

CATANIA - A contestare la presenza della Lega a Catania scende in campo anche "Non Una Di Meno" il movimento transfemminista internazionale, che annuncia la sua presenza all’ingresso del Porto di Catania proprio in concomitanza con l'inaugurazione alla Vecchia Dogana dalle kermesse leghista in vista dell'apertura del processo a Salvini.

Pubblicità

Annunciato via social, è già previsto per domani alle 19.00, il flash mob che nell’ultimo anno ha fatto il giro del mondo. Si svolgerà fuori dalla Vecchia Dogana dove nel frattempo si terrà l’inaugurazione della tre-giorni di incontri con leghisti da tutta Italia.

Invitando a portare l’ormai famoso fazzoletto fucsia dichiarano: "L'1 ottobre - fa sapere il movimento femminista - sarà un dei tanti momenti di lotta e di presa di parola contro la Lega, Salvini e più in generale un modello permanente di attacco alle donne (migranti e non): dalla gerarchia degli stupri a seconda di chi li commette e di chi li subisce, alla violenza dei confini e all’utilizzo dei social come clava per disciplinare personalità dissidenti. Da Carola Rackete alle giovanissime studentesse". 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA