Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Catania, in camera da letto nascondevano tremila pezzi per fuochi d'artificio

Di Redazione

Tremila artifizi pirotecnici con un alto potenziale esplosivo sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Catania in un’abitazione del popolare quartiere di San Giorgio. Era detenuti illegalmente da due soggetti italiani.

Pubblicità

Particolare preoccupazione ha destato il rinvenimento di cosidette cipolle dotate di elevatissima potenzialità esplosiva “tranquillamente” custoditi in una camera da letto di un’abitazione.

Come se non bastasse, dalle perquisizioni eseguite nelle abitazioni, ai finanzieri non sfuggiva un allaccio abusivo diretto alla rete Enel sprovvisto di misuratore elettrico potenziale fonte d’innesco per consistente massa esplosiva.

In totale sono stati sequestrati 5 kg di artifizi e sono state denunciate due persone per l’illecita detenzione di materiale esplodente e per il furto di energia elettrica.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA