Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Catania, si insedia il nuovo questore Calvino: «Qui una palestra professionale incredibile»

Di Redazione

CATANIA - «La Questura di Catania impegna molto ma ti da molto. Sarà una esperienza assolutamente intrigante. La Sicilia è una palestra professionale incredibile». Lo ha detto il neo Questore di Catania, Vito Calvino, 59 anni che oggi si è insediato in città. Calvino, che proviene dalla Questura di Messina, ha aggiunto come in Sicilia «hai modo di affrontare qualunque problematica connessa alla criminalità comune ed organizzata facendo esperienza con le migliori procure della Repubblica italiane».

Pubblicità

«Con Catania - ha spiegato Calvino - completo il trittico delle città siciliane. Dopo Palermo e Messina, mi godo Catania una città piena di fascino e potenzialità, ma con i problemi di una grande città...», ha detto Calvino.

Originario di Palermo, è stato Questore di Messina e in passato capo del secondo reparto della Dia, la Direzione investigativa antimafia e capo della Squadra Mobile di Palermo. «Dopo l’esperienza al Commissariato di Brancaccio e alla Squadra Mobile di Palermo - ha aggiunto Calvino - la recente esperienza messinese mi consente di fare la una differenziazione tra le grandi città metropolitane, con tante cose comuni, ma altrettante differenti. La nostra attività, il cosiddetto 'controllo del territoriò ha una doppia funzione: sul versante preventivo e repressivo e di contrasto alla criminalità. Non è semplice, ma è la nostra ambizione...».

Calvino, prende il posto di Mario Della Cioppa che va a ricoprire il prestigioso incarico da dirigente alla Questura di Roma. «Ho avuto modo di parlare con lui e l'ho ringraziato. Lo conosco e ci siamo sentiti in tempi non sospetti. Nutro grandissima stima del collega di cui conosco le enormi capacità professionali ed organizzative. Mi lascia una "macchinà molto performante"», ha detto ancora Calvino sottolineando poi come «Catania è una eccellenza assoluta ed è la storia che lo dice. Anche dal dipartimento, questa città, ha una considerazione altissima. Ecco perché - conclude - sono onorato di essere qui e ci sono tutti i buoni presupposti per fare bene».

Ad affiancare il neo Questore di Catania Calvino, nei rapporti con la stampa, sarà il vice questore aggiunto Fabio Aurilio che prende il posto della portavoce uscente Manuela Recca, promossa a dirigere l’Ufficio del Personale. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA