Notizie locali
Pubblicità

Economia

Cala il consumo del latte, CamCom Sud Est Sicilia lo promuove nelle scuole

Di Redazione

CATANIA - In Italia il consumo di latte è in calo del 20% e i territori che cercano di correre rilanciare i prodotti lattiero-caseari con il coordinamento del ministero delle Politiche agricole. Anche la Camera di Commercio del Sud Est Sicilia ha partecipato al "Programma Latte nelle scuole", campagna di educazione alimentare sul consumo di latte e prodotti lattiero caseari per gli studenti di scuole primarie di Catania, Siracusa e Ragusa, finanziata dall’Unione Europea e realizzata dal ministero delle Politiche Agricole.

Pubblicità


La Camera di Commercio ha individuato le aziende interessate ad organizzare e ricevere le visite didattiche. Ciascuna delle tre sedi camerali ha poi avuto il compito di avviare attività di monitoraggio delle scuole aderenti. «Il bilancio di questa adesione nel 2019 - afferma a bilancio il presidente della Camera di Commercio, Pietro Agen - è stato positivo non soltanto perché sono stati raggiunti gli obiettivi che il progetto si era prefissato, ma anche perché l’educazione alimentare dei giovanissimi diventa consapevolezza dei prodotti del territorio anche per le famiglie e per gli adulti di domani. Un aspetto che alle Camere di Commercio - aggiunge - interessa moltissimo: in questi anni puntiamo più che mai sulle produzioni agroalimentari locali e il Sud Est Sicilia con i formaggi del Ragusano e dell’Etna , assume spesso ruoli primari. I prodotti della nostra terra e dei nostri allevamenti contribuiscono a fare la differenza nell’economia siciliana. Ecco perché non possiamo farci sfuggire questa opportunità. Per questo - chiosa Agen - stiamo lavorando ad un patto virtuoso tra studenti e insegnanti da una parte, e aziende dall’altra».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA