Notizie locali
Pubblicità
Sicilia, 430 ettari di campi a disposizione per i giovani dell'Isola: ecco il bando della Banca della Terra

Economia

Sicilia, 430 ettari di campi a disposizione dei giovani dell'Isola: ecco il bando della Banca della Terra

Di Redazione

PALERMO - «Oggi diciamo la terra ai giovani». Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, durante la conferenza stampa di presentazione del bando che mette a disposizione dei giovani dell’Isola 430 ettari di terreni attraverso la "Banca della terra".

Pubblicità

«Abbiamo voluto elaborare - ha spiegato Musumeci - questo progetto che oggi presentiamo nella sua fase sperimentale. Abbiamo immaginato un progetto funzionale che potrà essere ampliato se i risultati, come ci auguriamo, saranno positivi. Abbiamo due obiettivi: permettere agli aspiranti imprenditori agricoli di poter fare impresa e di valorizzare vaste superfici di terreni demaniali, togliendole dalla improduttività».

Questo progetto nella prima fase prevede l’impegno di 430 ettari, obiettivo che si era posto la Banca della terra, che è l’ente di mediazione a cui si conferisce il terreno, possono conferirlo anche i privati e successivamente la banca lo assegna ai giovani che ne facciamo domanda. Non si richiedono particolari requisiti, unico limite è non avere compiuto 41 anni, mentre la scadenza è prevista tra 90 giorni.

I terreni riguardano Agrigento, Caltanissetta, Enna e Siracusa. «E successivamente - ha aggiunto Musumeci - potremmo fare un nuovo bando per assegnarne altri. Nel dettaglio potranno accedere al bando anche i giovani nullatenenti potranno quindi, avendo assegnato il terreno per 20 anni, poter sostenere le spese grazie a fondi con Psr, o con l’aiuto dell’Irfis». 

«E' un lavoro che portiamo avanti da tempo» ha detto l’assessore regionale all’agricoltura, Edy Bandiera, durante la conferenza stampa di presentazione.«"E' fondamentale - ha aggiunto - che il giovane abbia competa contezza di tutto. Abbiamo registrato una grande domanda negli ultimi anni, sia da parte di giovani che meno giovani. La Sicilia è prima per numero di giovani sotto i 35 anni titolari di imprese agricole. Cercheremo con tutti gli strumenti che abbiamo di accompagnare questi giovani per consentigli di insediarsi nel mercato e soprattutto di restarci". 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA