Notizie locali
Pubblicità

Europa

Sassoli, serve grande solidarietà in Ue, abbassare toni

Di Redazione

BRUXELLES - "In questo momento siamo in una fase molto difficile. Abbiamo bisogno di grande solidarietà in Europa e di collaborazione e di lavoro comune fra i governi europei, ecco perché il nostro invito a tutti i governi a fare in modo che vi sia un abbassamento nei loro dibattiti e nelle loro tensioni e che ci sia lo sforzo e la volontà comune, perché oggi è in gioco davvero la vita di tutti". Così il presidente del Parlamento Ue David Sassoli. 

Pubblicità

"Vogliamo uscire da questa crisi con la democrazia, con le nostre regole e con i nostri trattati ed il richiamo che è stato fatto è molto importante perché abbiamo la necessità di non stravolgere regole di convivenza e valori comuni", ha aggiunto Sassoli. 

"E' stata una sessione plenaria densa di appuntamenti, sono molto soddisfatto perché avrò la possibilità di andare alla riunione dei leader europei del 23 aprile con una indicazione chiara di quella che è quella la volontà del parlamento rispetto agli strumenti e alle modalità e modalità con le quali organizzare una uscita di emergenza e la ricostruzione delle nostre economie", ha sottolineato Sassoli. "E' stato molto importante che il Pe si sia espresso con larga maggioranza in favore di un grande piano di ricostruzione economica dell'Europa ed in questo usando e cercando di stimolare e di favorire le risorse attraverso tutte le modalità disponibili comprese quelle dei recovery bond", ha aggiunto. "Cioè della possibilità di finanziare sui mercati internazionali i fondi che verranno destinati alla ricostruzione - precisa -. Stiamo parlando di uno strumento chiesto da tanti in questo momento e che è al centro di grande attenzione".

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA