Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Busta con proiettili all'assessore regionale Micciché, Crocetta: «Minacce non ci fermano»

Di Alfredo Zermo

PALERMO - Una busta con 4 proiettili calibro 38 indirizzata all’assessore regionale al Lavoro Gianluca Miccichè è stata rinvenuta sabato scorso nella buca delle lettere della segreteria politica in via Angelico Lipani a Caltanissetta. La missiva conteneva il messaggio: «Questo è il tuo regalo di nozze. Con i prossimi ti centriamo in pieno». L'episodio è stato denunciato alla polizia che ha assegnato la tutela all’assessore. A Caltanissetta oggi si è riunito il comitato per l’ordine e la sicurezza per discutere della vicenda. 

Pubblicità

 

Il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, esprime la propria vicinanza all’assessore regionale al Lavoro, Gianluca Miccichè "Nessuno pensi di intimidire o fermare l’operato di un governo che si batte per la trasparenza e la legalità - dice il Governatore -. Già questa mattina ho sentito l’assessore e il prefetto di Caltanissetta e questo pomeriggio mi recherò in città per incontrarli". 

 

"Un gesto esecrabile che va condannato senza nessun tentennamenti. Mi auguro che le forze dell’ordine individuino, quanto prima, i responsabili. All’assessore Miccichè va la solidarietà mia personale e dell’intera Assemblea e l'invito a non indietreggiare", ha detto il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA