Notizie locali
Pubblicità
Palermo, un'altra aggressione, picchiato infermiere al Cervello

Palermo

Palermo: sta bene il primario di Rianimazione dell'Ospedale Cervello. «Non è positivo»

Di Redazione

PALERMO - «Con riferimento alla notizia comparsa su alcune testate giornalistiche on-line», la direzione strategica degli ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello di Palermo precisa in una nota che «il primario del reparto di Anestesia e Rianimazione II del presidio ospedaliero "Cervello" non risulta essere positivo al Covid-19. Pertanto la notizia è priva di qualsiasi fondamento».

Pubblicità

Anche il diretto interessato ha diffuso una nota per smentire la notizia rilanciata dalle agenzia di stampa e pubblicata erroneamente anche da noi: «Purtroppo una Vostra notizia nell'edizione del 02/04/2020, che riportava una nota della Direzione Aziendale, è stata presentata con un titolo assolutamente non veritiero e fuorviante. Mi riferisco al fatto che il sottoscritto sarebbe "risultato positivo" al test del Coronavirus. E «potendo, eventualmente e in tutte le sedi, dimostrare puntualmente e senza alcun equivoco di essere risultato negativo al test effettuato in data 01/04/2020», il primario ha chiesto una immediata rettifica.

Ci scusiamo con i lettori e con il primario.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: