Notizie locali
Pubblicità

Palermo

Mafia, sequestro beni per esponente clan di Caccamo Guzzino

Di Redazione

PALERMO - I finanzieri del comando provinciale di Palermo hanno eseguito un sequestro da 250 mila euro nei confronti di Diego Guzzino, 72 anni, di Caccamo (Pa) condannato per associazione mafiosa. Il provvedimento emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo, su richiesta della procura, ha fatto scattare i sigilli a un immobile e ad alcuni rapporti bancari. Guzzino è stato condannato in via definitiva nel 2008 per associazione mafiosa a 7 anni di carcere. Nel 2016, è stato arrestato di nuovo nell’ambito dell’operazione «Black Cat», accusato di aver diretto la famiglia mafiosa di Caccamo. In base alle indagini delle forze dell’ordine Guzzino si incontrava con uomini d’onore anche di altri mandamenti. Con sentenza d’appello Guzzino è stato condannato a 8 anni e 8 mesi di reclusione e a marzo è stato posto agli arresti domiciliari.  

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: