Notizie locali
Pubblicità

Palermo

Sequestro edificio Virgin a Palermo, la società: «Noi parte lesa»

Di Redazione

PALERMO - Sul sequestro dell’edificio di via Gioacchino Ventura 11, a Palermo, avvenuto ieri, la società Virgin Active Italia ribadisce la propria «estraneità ai fatti e si dichiara parte lesa». Aggiunge, inoltre, di «non conoscere ad oggi le tempistiche relative alla possibile ripartenza o meno delle attività di allenamento nel Club di Via Ventura» e di stare monitorando con attenzione la vicenda. A tutela dei suoi clienti, Virgin Active continua la sospensione degli abbonamenti. Ieri la Cassazione ha respinto un primo ricorso presentato dai proprietari della struttura: «E' stato dichiarato - afferma l'avvocato Sergio Monaco che assiste la società proprietaria dell’immobile che ospita la Virgin - inammissibile il ricorso sul carico urbanistico che aveva determinato il Tribunale del riesame a ripristinare il sequestro e annullata, con rinvio, la decisione dello stesso Riesame sulla necessità del permesso di costruire in luogo della Dia. Fra trenta giorni leggeremo le motivazioni e capiremo meglio». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: