Notizie locali
Pubblicità
Palazzo Chigi ha pronto il decreto per evitare altre scarcerazioni

Politica

Da Caltanissetta duro attacco del ministro Bonafede all'Ars: «Non vuole lo spazzacorrotti»

Di Mario Barresi

CALTANISSETTA - Durissimo attacco di Alfonso Bonafede. Il ministro trapanese della Giustizia, in visita a Caltanissetta, si è soffermato sullo "spazzacorrotti" che l’Ars non vuole adottare. «Trovo questa cosa sconcertante che di fronte ad una legge, che impone alle forze politiche di presentare il curriculum vitae e il casellario giudiziario del candidato, affinché i cittadini possano valutare, trovo sconcertante che ci sia una Regione che si oppone alla possibilità di recepire una legge che è stata approvata dal Parlamento. Lo trovo inaccettabile da siciliano perché questa terra ha bisogno di messaggi di legalità e non si può continuare a mettere uno scudo che impedisca ai cittadini di valutare chi sono i candidati. Mi auguro che alla Regione qualcuno si metta una mano nella coscienza. Penso a tutti i cittadini onesti di questa terra e trovo inaccettabile che la Regione dica che in Sicilia no, perché i siciliani onesti non debbano sapere se qualche candidato ha qualche macchia”.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA