home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Dipendenti ex Provincia Ragusa in stato di agitazione per dissesto

La protesta, motiva "dalla constatazione che nella manovra di assestamento che l'Ars varerà, non arriveranno i fondi necessari per evitare il dissesto dell’Ente che al momento è in squilibrio finanziario"

Dipendenti ex Provincia Ragusa in stato di agitazione per dissesto

RAGUSA - «Non possiamo stare a guardare rispetto all’indifferenza delle Istituzioni preposte alla soluzione della problematica finanziaria dell’ex provincia di Ragusa». Lo scrivono i segretari provinciali di Assostampa, Cisl, Cgil ed Uil dichiarando lo stato di agitazione del personale annunciando «che intendono attivare azioni sindacali concrete atte a sensibilizzare quanti hanno a cura le sorti del Libero Consorzio Comunale di Ragusa e dei servizi resi alla collettività».

«Si invita la deputazione regionale e nazionale ad un maggiore protagonismo sulla vicenda - aggiungono i rappresentanti sindacali - e si fa appello al Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa affinché attivi tutte le azioni possibili per mettere in sicurezza l’Ente ricercando soluzioni, anche estreme, pur di mantenere in equilibrio finanziario l’ex provincia di Ragusa». Lo stato di agitazione del personale dell’ex Provincia di Ragusa nasce dalla constatazione che nella manovra di assestamento che l'Ars varerà non arriveranno i fondi necessari per evitare il dissesto dell’Ente che al momento è in squilibrio finanziario e nell’impossibilità di poter approvare il bilancio di previsione 2018.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • ASTOLFO

    28 Novembre 2018 - 08:08

    Le soluzioni "anche estreme" invocate dai sindacati sono ovvie: poiché non ci possiamo permettere di mantenere un ente inutile che dilapida soldi che non ci sono, occorre mandare tutti a casa e regalare la struttura ai migranti, avamposto del futuro Califfato di Ragusa.

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa