Notizie locali
Pubblicità

Sicilians

Emanuele Bosco, sceneggiatore di successo con "Undecidable"

Di Redazione

Gela (Caltanissetta) - Una storia che parla di speranza, passioni e scelte, tra messaggi universali con uno sfondo originale e avvincente, quello di un duello matematico. Accade tutto in una università americana tra due studenti, ovvero i protagonisti di "Undecidable" (Indecidibile): il film scritto dal giovane gelese Emanuele Bosco vincitore della prima edizione del "Feature script project", il contest internazionale di cinematografia ideato e promosso dal 48 Hour film project. Un traguardo prestigioso quello raggiunto da Bosco, che dopo la laurea in giurisprudenza all'università di Catania si è trasferito in Portogallo dove vive e lavora portando avanti anche le sue passioni. Tra queste quella per la scrittura creativa, che lo ha spinto a realizzare la sceneggiatura del film.

Pubblicità

Una storia che dà impulso a tante riflessioni con una riproducibilità importante, fattori che hanno spinto la giuria ad assegnare all'unanimità la vittoria al candidato gelese, che è riuscito a prevalere sugli altri due autori che avevano raggiunto la finalissima del concorso: Clayton Ignecia di Bonaire con "Casanova" e Lauren Schoepfer dagli Stati Uniti con "There Are No Words". Prima di arrivare all'assegnazione del premio, il percorso è stato lungo. Quasi cento le sinossi cinematografiche giunte al vaglio della commissione durante il primo round di valutazione, quindi un iter di selezione sempre più stretto fino alla terna conclusiva dalla quale Emanuele Bosco è uscito come vincitore assoluto. Il progetto lanciato dal 48 Hour film project nasce per valorizzare le idee nuove, audaci e creative: tutti elementi riscontrati in "Undecidable" definito dai giurati dalla sceneggiatura "straordinaria e imprevedibile". Il ritmo della narrazione trova maggiore slancio nella scelta innovativa di mettere al centro della contesa un duello matematico: "Indecidibile" è proprio il termine con cui, nel linguaggio della logica, si identifica un enunciato che non può essere dimostrato né come vero né come falso.

Prossimo passo per Bosco, che aggiudicandosi il contest ha vinto $ 500, sarà quello di dirigere il film che è in fase di pre-produzione. La società olandese di produzione cinematografica Nobs Entertainment collaborerà con il talentuoso autore gelese alla pre-produzione della sceneggiatura, con l'obiettivo di produrre il film nel prossimo futuro e portarlo sul grande schermo. Si realizzerà così il sogno di ogni scrittore: quello di vedere la propria opera realizzata e il proprio lavoro apprezzato dal pubblico. Un sogno che Emanuele Bosco sta inseguendo dopo aver già raggiunto un importante traguardo: in qualità di vincitore del "Feature script project", il suo "Undecidable" approda di diritto al Filmpalooza 2020 di Rotterdam, il festival finale del 48 Hour Film Project.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA