Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Da Ficarra e Picone a Pirandello, la stagione del Teatro Biondo ricca di appuntamenti da non perdere

Di Salvo Pistoia

PALERMO - Il vento dell'entusiasmo, soffia sulla nuova stagione del Teatro Biondo a Palermo. Le recenti annate con la direzione artistica di Roberto Alajmo, hanno dato vigore e contenuti, nonchè risultati alle voci bilancio e abbonamenti.

Pubblicità

La stagione 2018/19, nasce per aggiornare e incrementare numeri già notevoli, con un calendario carismatico, degno di attenzione nelle sue sfumature intorno ai temi del contemporaneo.

Si parte il 24 Ottobre con Ficarra&Picone, protagonisti ne "Le Rane" di Aristofane, riletto e coordinato da Giorgio Barberio Corsetti, testata, come messa in scena, dal grande successo ottenuto al teatro greco di Siracusa la scorsa estate.

Appuntamento imperdibile, dal 1 al 10 Febbraio, vedrà sulla scena Lucia Poli, Milena Vukotic e Marilù Prati, per un classico "Le sorelle Materassi", adattata da Ugo Chiti e diretta da Geppy Gleijeses, con le musiche di Mario Incudine.

Due punti fermi del cartellone, riguardano Eros Pagni, storico attore italiano, protagonista in "Sei personaggi in cerca d'autore" di Pirandello, per la regia di Luca De Fusco, in scena dal 26 Aprile al 5 maggio e il "Don Giovanni" di Mozart, attraverso la chiave di lettura dell'orchestra multietnica di Piazza Vittorio, dove per l'occasione spicca la straordinariaa voce di Petra Magoni, che chiuderanno la stagione.

Parallelamente alla grande sala, come ogni stagione, parte il programma della sala Strehler, dedicato alle nuove scritture siciliane, e conseguentemente ai nuovi aspetti del teatro italiano ed europeo. Vincenzo Pirrotta, Elisabetta Pozzi e Mario Perrotta tra le date proposte. Per calendario completo: www.teatrobiondo.it

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA