home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

F1, Vettel oggi prova l'allungo su Hamilton anche nel nome di Marchionne

Il portabandiera della Ferrari in pole nel G.P. di Germania, accanto a lui Bottas. Raikkonen partirà dalla seconda fila, solo 14° il campione della Mercedes

F1, Vettel oggi prova l'allungo su Hamilton anche nel nome di Marchionne

Dalla pioggia attesa che non c'è stata, alla sorpresa del ko alla Mercedes di Lewis Hamilton. Le qualifiche che non t'aspetti del Gran Premio di Germania sorridono alla Ferrari e in particolare a Sebastian Vettel che conquista una bellissima pole position all'ultimo giro utile, battendo un ottimo Valtteri Bottas capace di tenere in alto le Stelle D’Argento nonostante la debacle del campione del mondo. Il compagno di scuderia inglese oggi sarà costretto a scattare solo dalla quattordicesima posizione a causa di un problema idraulico che non gli ha premesso di partecipare alla Q2. Buona la prova anche di Kimi Raikkonen che partirà dalla terza posizione davanti alla Red Bull di Max Verstappen, ancora lontana in termini di prestazioni dai due team di testa. In fondo alla griglia l’altro pilota della scuderia austriaca, Daniel Ricciardo, a causa dei 20 posti di penalità per aver sostituito la power unit.

Una gara, quella di oggi sul circuito di Hockenheim, a soli cinquanta chilometri dalla città natale di Vettel, che ha tutta l’aria dell’occasione imperdibile per la Ferrari. Sul circuito di casa il "figlioccio" di Schumacher, con già 8 punti di vantaggio in classifica su Hamilton, può dare una sterzata importante al campionato a suo favore. Vincendo oggi, di fronte al suo pubblico, con il rivale così indietro e con problemi di motore e temperature, Vettel potrebbe davvero dare il segnale che il 2018 è l’anno giusto per riportare il Cavallino Rampante sul tetto del mondo.

Emblematica poi, delle difficoltà Mercedes, la scena vista in pista di Hamilton costretto a spingere la sua W09 nel disperato quanto vano tentativo di restare in corsa per la pole. Il tutto a cavallo di una giornata che ha segnato il passaggio di consegne alla guida non solo del Gruppo Fca, ma anche della Ferrari con il presidente e ad Sergio Marchionne in uscita a causa di gravi problemi di saluto. E proprio a Marchionne, Vettel - appena balzato fuori dalla sua SF71H al termine delle qualifiche -ha dedicato la pole. 

Il portabandiera del Cavallino ha poi voluto ringraziare «tutte le persone venute a sostenerci: spero si siano divertite - ha aggiunto -, ma spero di potermi ripetere anche domani (oggi, ndr). Nella Q1 ho visto che potevo fare qualche cosa di speciale. Sono riuscito a migliorare giro dopo giro e nell'ultimo ho fatto un giro fantastico spremendo tutto». Soddisfatto anche l’altro ferrarista Raikkonen: «Ho fatto un piccolo errore nel primo tentativo e nel secondo sono andato più cauto. Potevo fare di più, ma non ci sono riuscito. Cercheremo di fare la nostra gara e correremo di squadra, il terzo posto è abbastanza buono come punto di partenza».

A riprova della comprovata forza della Ferrari le poche ma esplicative parole di Bottas stretto tra i due ferraristi in pista dopo la Q3: «Ho dato tutto quello che avevo, ma loro erano più veloci. Vediamo domani - conclude il pilota finlandese della Mercedes - siamo vicini a livello di passo gara»

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa