Notizie locali
Pubblicità
Coppa Italia, tutto il programma degli ottavi: domani in campo Inter, Lazio e Napoli

Sport

Coppa Italia, tutto il programma degli ottavi: domani in campo Inter, Lazio e Napoli

Di Redazione

La Juve è campione d'inverno della serie A, l'Inter insegue a due lunghezze, poi la Lazio che potrebbe essere virtualmente a un solo punto. Il campionato sta regalando grandi emozioni, ma è già tempo di Coppa Italia e fra domani e dopodomani scendono in campo per gli ottavi di finale del trofeo nazionale anche le protagoniste della lotta scudetto. In realtà gli ottavi di finale sono già cominciati la settimana scorsa con Torino-Genova e il trionfo dei granata ai calci di rigore. Ma domani entrano nel vivo con tre partite interessanti e uno scontro fra due squadre di serie A, ovvero Inter e Cagliari che si sfideranno a San Siro alle 20.30 (diretta tv su RaiUno). Alle 15 scenderanno invece in campo Napoli e Perugia (diretta tv RaiDue), mentre alle 18 sarà la volta di Lazio-Cremonese (diretta tv RaiDue). Mercoledì il turno prosegue  con tre match tutti fra squadre di serie A: alle 15 Fiorentina-Atalanta (diretta tv RaiDue), alle 18 Milan-Spal (diretta tv RaiDue) e alle 20.30 Juventus-Udinese (diretta tv RaiUno). Gli ottavi di finale si chiuderanno giovedì alle 21.15 con Parma-Roma (diretta tv su RaiDue). 

Pubblicità

Ricordiamo che la competizione è interamente ad eliminazione diretta e che, ad eccezione delle semifinali, tutti i turni si svolgono in gara unica, con eventuali tempi supplementari e tiri di rigore. Le semifinali saranno invece disputate con gare di andata e ritorno col meccanismo delle coppe europee, ovvero in caso di pareggio dopo 180 minuti della partita di ritorno a passare il turno è la squadra che ha segnato il maggior numero complessivo di reti nelle due partite o, in caso di parità nelle reti complessive, il maggior numero di reti in trasferta; in caso di parità anche nei gol segnati fuori casa si procede con i tempi supplementari (dove si terrà ancora conto della regola dei gol in trasferta) e in caso di ulteriore pareggio con i tiri di rigore.

Ma vediamo nel dettaglio come si stanno preparando le squadre (soprattutto quelle che giocano domani) protagoniste di questi ottavi di finale di Coppa Italia, che tra l'altro regala alla formazione che vince il trofeo la qualificazione alla fase a gironi dell’Europa League nella stagione seguente.

Napoli-Perugia

Dopo la gara persa nel finale contro la Lazio, ieri mattina il Napoli ha ripreso gli allenamenti al Centro tecnico in vista della gara  di Coppa Italia contro il Perugia al San Paolo. Agli ordini di Gennaro Gattuso, la squadra si è divisa in due gruppi: lavoro di scarico in palestra per coloro che hanno giocato dall’inizio all’Olimpico, per gli altri lavoro tecnico-individuale e seduta tecnico-tattica. Chiusura con partitina a campo ridotto 6 contro 6. Sono rientrati in gruppo Younes e Meret. A Castelvolturno prima apparizione per il nuovo acquisto Diego Demme: il centrocampista ha visitato la struttura. 

Lazio-Cremonese

La Lazio, detentrice della Coppa Italia, dopo la vittoria per 1-0 contro il Napoli che è valsa il decimo successo di fila in campionato, si è ritrovata ieri mattina a Formello agli ordini di Simone Inzaghi. Domani infatti arriva la Cremonese allo stadio Olimpico. Saranno tanti i cambi che il tecnico piacentino effettuerà: sicuramente non ci saranno Lucas Leiva e Marusic che dovranno scontare il turno di squalifica accumulato nel corso della finale dello scorso maggio, mentre da valutare le condizioni di Correa, ieri in tribuna per un problema al polpaccio. Dovrebbero rivedersi dal primo minuto Patric, Cataldi e Jony mentre in attacco occhio ad Adekanye che potrebbe far coppia con Caicedo dando così un turno di riposo a Ciro Immobile. 

Inter-Cagliari

Inter subito al lavoro all’indomani della sfida in campionato contro l’Atalanta: la squadra deve tenere i muscoli caldi perchè domani scenderà in campo in coppa Italia appunto contro il Cagliari. Conte tiene a questa competizione senza perdere di vista il prioritario impegno in campionato. Il confronto con i bergamaschi è stato utile per il tecnico che ha riscontrato un calo di concentrazione nella ripresa e la difficoltà dei suoi ragazzi di difendersi da un avversario dinamico e incalzante. Il tecnico non aveva in effetti nemmeno grandi alternative in panchina. Fatto sta che riparte con la coppa Italia. Indisponibile l’infortunato D’Ambrosio. In difesa dovrebbe giocare con Skriniar, Ranocchia e Bastoni. Esterni di centrocampo Lazaro e Biraghi. In attacco Lautaro ed Esposito. 

Testa all'Inter anche per il Cagliari che dopo la brutta sconfitta casalinga con il Milan (la quarta consecutiva),  è tornato subito in campo ad Asseminello per preparare la gara di San Siro contro i nerazzurri. Oggi pomeriggio il Cagliari partirà per Milano.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA