Notizie locali
Pubblicità

Politica

Mozione di sfiducia al sindaco di Chiaramonte Gulfi

Sono stati otto i consiglieri che l'hanno presentata. Tra le motivazioni la gestione finanziaria dell'ente 

Di Redazione

Otto consiglieri comunali hanno presentato una mozione di sfiducia nei confronti del sindaco di Chiaramonte Gulfi, nel Ragusano, Sebastiano Gurrieri. La mozione, sottoscritta da Mario Cutello, Laura Lancia, Giovanni Garretto (della minoranza), Vito Pavone, Giovanni Presti, Giancarlo Gurrieri, Dario Giardina, Elvira Ballato (della maggioranza e ora transitati all’opposizione), è stata depositata il 10 dicembre. 

Pubblicità

Gli otto consiglieri rappresentano i tre quinti del consiglio comunale, composto da 12 elementi. Tra le motivazioni alla base dell’iniziativa, la gestione finanziaria dell’ente, divenuta difficile per una situazione debitoria con il servizio di tesoreria e per alcuni atti di citazione arrivati negli ultimi mesi; le inadempienze in materia di raccolta dei rifiuti, la gestione delle opere pubbliche, tra cui spiccano i progetti di vendita o riqualificazione dell’ex albergo «La Pineta» e la riqualificazione del mercato ortofrutticolo della frazione di Roccazzo. La mozione dovrà essere portata e discussa in aula entro 30 giorni dalla presentazione. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA