Notizie locali
Pubblicità

Politica

P.Chigi,annullata vendita società di droni Alpi Aviation

Sulla base del Golden power

Di Redazione

ROMA, 10 MAR - Il Consiglio dei ministri, in base alla normativa sul Golden power, ha deciso di annullare la vendita del 2018 della società di droni militari Alpi Aviation alla società Mars Information Technology, con base a Hong Kong, riconducibile ad aziende di stato cinesi. La notizia, anticipata dal sito della Reuters, è stata confermata fonti di Palazzo Chigi. La Alpi Aviation, azienda del pordenonese che produce droni militari, aeromobili e veicoli spaziali, era finita al centro di un'inchiesta, condotta dalla Guardia di Finanza di Pordenone, per violazione della legge sulla movimentazione di materiali di armamento e possibili violazioni della disciplina del "Golden Power" che tutela le aziende italiane strategiche. La notizia sull'inchiesta si era diffusa nel settembre scorso, quando si seppe anche che l'azienda, fondata da imprenditori friulani, dal 2018 era stata rilevata, attraverso un gruppo di Hong Kong, da due importanti società governative cinesi. La Guardia di finanza, che aveva denunciato 3 manager italiani e 3 manager cinesi, aveva contestato in particolare il fatto che il subentro, rispetto all'originaria proprietà italiana, era stato perfezionato in modo da non far emergere il nuovo socio, con ritardi nelle comunicazioni amministrative e omettendo di informare preventivamente la Presidenza del Consiglio dei Ministri dell' acquisto della maggioranza dell'azienda, violando dunque la "Golden Power" che attribuisce speciali poteri alle autorità italiane sugli assetti di realta' strategiche in vari settori.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA