Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

Giustizia

Procuratore di Catania, ora è corsa a due: pareggio al Csm, 3 voti per Puleio e 3 per Curcio

In V commissione una partita a scacchi che si è conclusa senza un vincitore. Tutto, quindi, è affidato al plenum del Consiglio

Di Laura Distefano |

Un pareggio secco: 3-3. Il cerchio sul ruolo di capo della Procura di Catania si è chiuso su due nomi: Francesco Puleio e Francesco Curcio. La V Commissione del Consiglio Superiore della Magistratura – quella deputata al conferimento degli incarichi direttivi – ha votato e ha espresso due candidature da sottoporre al plenum. L’indipendente togato Andrea Mirenda, che nei giorni scorsi ha fatto plateali interventi sullo stallo che si era creato per la scelta di chi avrebbe dovuto ricoprire la poltrona lasciata vacante dall’attuale procuratore generale di Catania Carmelo Zuccaro, ha votato per per il procuratore aggiunto etneo Puleio. E lo stesso hanno fatto Ernesto Carbone, laico dell’area renziana, e il vicepresidente della V Daniela Bianchini, laica di Fratelli D’Italia. Gli altri tre togati della Commissione hanno invece votato compatti sul procuratore di Potenza: la presidente Maria Luisa Mazzola (MI), Antonello Cosentino (Area) e Roberto D’Auria (Unicost).

Al terzo round si è usciti almeno dal limbo in cui era rimasto impantanato il Csm, con le ingerenze della politica e una guerra di veti. La quadra è arrivata tra ieri sera e stamattina, con riunioni e telefonate. La sfida fino al foto finish ha visto protagonisti anche gli altri due aggiunti catanesi Ignazio Fonzo e Sebastiano Ardita. Ieri a sostegno di quest’ultimo c’è stata una partecipata manifestazione organizzata da associazioni e sindacati dal titolo “Fuori la politica dalla magistratura”.

La palla passa al Plenum

Una partita a scacchi che si è conclusa, però, senza un vincitore netto. Tutto, quindi, è affidato al plenum del Consiglio. Solitamente il voto avviene dopo un mese dalle indicazioni della V Commissione.

A questo punto solo una cosa è certa. Il nuovo procuratore di Catania si chiama Francesco.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA


Articoli correlati