Notizie locali
Pubblicità

Salute

Screening e gratuiti ed eventi sportivi alla settimana del “Salus Festival”

Organizzata dal Cefpas (Centro per la formazione permanente e l’aggiornamento del personale sanitario) di Caltanissetta a partire dal 29 novembre e sino al 7 dicembre, la settima edizione mira a diffondere il concetto di un corretto stile di vita lasciando spazio anche a cinema e cultura

Di Giuseppe Scibetta

Saranno sette giorni durante i quali verranno approfonditi i temi della salute, dello sport, dei corretti stili di vita, della cultura e del cinema nel corso della settima edizione del “Salus Festival” organizzata per la settima volta consecutiva dal Cefpas (Centro per la formazione permanente e l’aggiornamento del personale sanitario) di Caltanissetta a partire dal 29 novembre e sino al 7 dicembre, con grandi eventi che avranno luogo nel capoluogo nisseno (al teatro “Regina Margherita” in occasione del “Salus Cine Festival” previsto nelle giornate di lunedì e martedì e successivamente dall’1 al 3 dicembre anche nella struttura del Centro ubicato in via Mulè), ed infine pure a Gela (al teatro “Eschilo” dal 6 al 7 dicembre).

Pubblicità

Una edizione “straordinaria”, destinata a sottolineare la crescita di una manifestazione che sta diventando sempre più importante a livello regionale e nazionale, non solo per i contenuti che vengono proposti e approfonditi ed anche per la qualità dei relatori (che stavolta saranno un centinaio in tutto), tra i quali ci saranno importanti medici e specialisti, campioni olimpionici e atleti dello sport italiano che racconteranno le loro esperienze e cosa occorre fare per vivere quanto più possibile in salute. Una manifestazione articolata poiché, oltre agli screening di prevenzione ed alle visite specialistiche che si potranno fare gratuitamente, sono stati programmati anche tanti avvenimenti sportivi.

Per parlare dell’iniziativa nella Sala Gialla di Palazzo del Carmine sono intervenuti il sindaco Roberto Gambino, il direttore del Cefpas Roberto Sanfilippo, il direttore dell’Asp nissena Alessandro Caltagirone, il Commissario straordinario della Camera di Commercio Giovanna Candura, la vicepresidente del Consorzio universitario nisseno Fiorella Falci, il provveditore agli studi di Caltanissetta ed Enna Filippo Ciancio e Rosa Rocca per l’Ordine dei Medici chirurghi ed odontoiatri. «Si tratta di un avvenimento molto importante – ha sottolineato Sanfilippo, che è stato il vero “motore” della manifestazione – e di questo dobbiamo ringraziare i tantissimi partner e le centinaia di associazioni che si stanno impegnando per il “Salus Cinefestival” e per il “Salus Festival”: e si impegnano perché ci credono, e credono che a Caltanissetta succede una cosa che non si vede da nessuna altra parte, e cioè che tutte le istituzioni pubbliche e le associazioni private e quelle del terzo settore, davanti ad un progetto di salute e di prevenzione si mettono tutte insieme riconoscendone il valore e realizzando una manifestazione che è motivo di orgoglio». «Una manifestazione che è momento di crescita di tutto il territorio dal punto di vista culturale, economico e sociale. Sono momenti in cui tutto il territorio si ferma poiché qui siamo tutti a lavorare per una iniziativa bellissima, a cui va aggiunta anche quella prevista dal Comune sulla dieta mediterranea. Insomma Caltanissetta che diventa in questo modo promulgatore di cultura». 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: