Notizie locali
Pubblicità

Siracusa

Riorganizzazione alla questura di Siracusa e due nuovi dirigenti nei commissariati di Avola e Priolo

Inoltre, il ministero dell’Interno ha assegnato alla questura aretusea due nuovi funzionari, che arrivano dopo aver frequentato il 110° corso di formazione alla Scuola superiore di polizia conclusosi il 24 giugno 2022

Di Redazione

Riorganizzazione nel management della questura di Siracusa e due nuovi dirigenti nei commissariati di Priolo e Avola. Maria Antonietta Malandrino, precedentemente alla guida della Digos, a seguito della promozione a Primo dirigente della polizia, è stata incaricata di dirigere la divisione Anticrimine. Stefania Marletta, vice questore aggiunto, dirigerà invece la divisione di Polizia amministrativa e sociale della questura, continuando a ricoprire il precedente incarico di dirigente dell’ufficio Immigrazione. Inoltre, il ministero dell’Interno ha assegnato alla questura di Siracusa due nuovi funzionari, che arrivano dopo aver frequentato il 110° corso di formazione alla Scuola superiore di polizia conclusosi il 24 giugno 2022: Vanessa Sulfaro, che dirigerà il commissariato di polizia di Priolo Gargallo, e Pietro Vittorio D’Arrigo che dirigerà il commissariato di Avola. Sulfaro, commissario, laureata in Giurisprudenza all’Università di Catania, dal 2016 al 2021 ha svolto la professione di avvocato e nel 2022, ha conseguito il master di II livello in Gestione e organizzazione della Pubblica sicurezza alla Sapienza di Roma. D’Arrigo, commissario, anch’egli laureato in Giurisprudenza all'Università di Catania con il massimo dei voti, ha praticato la professione forense dal 2018 al 2019, e nel 2022 ha conseguito il master di II livello in Gestione e organizzazione della Pubblica sicurezza.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: